Emulare Linux Backtrack 3 su VMWare

Ecco una guida dettagliata su come emulare Linux BackTrack 3 sulla piattaforma VMWare.
Sia chiaro che questa versione è ancora una beta, in fase di test e con molti bug noti. Nulla che comunque che ci faccia desistere dal provarla per testarne le potenzialità.

1] INSTALLARE BT3 SU VMWARE:

Prerequisiti

VMWare Workstation (version 6) x windows .

Creare una "Custom" Virtual Machine con i seguenti parametri.

Guest Operating System: Linux
Version: Other Linux 2.6 Kernel
Memory: [Quella che volete io ho usato 256MB]
Networking: [Quello che volete , io ho usato NAT]
I/O Adapter Type: SCSI drive emulation (Bus Logic)
Virtual Disk Type: SCSI
Hard File Size: [Quello che volete , io ho usato un hard file 15GB]


Intstallazione BackTrack 3 beta


Montate la iso di BackTrack3 selezionando

CD-ROM(IDE 1:0)--->USE ISO IMAGE

selezioniamo la iso di BT3 e diamo ok

(C:\bt3b141207.iso)

Avviamo la macchina virtuale.

Dal boot menu di BT3 selezioniamo

"BT3 Text Mode"

www.WiFi-Ita.com

lasciamo che il boot faccia il suo corso e arriviamo alla login:

login:root
password:toor

caricchiamo la tastiera italiana:

bt#loadkeys it

Partizionamento hard disk virtuale

BT ~ # fdisk /dev/sda

Creiamo la partizione di boot di 50MB


Command (m for help):n [enter]

Command action
e extended
p primary partition (1-4)
p [enter]

Partition number (1-4): 1[enter]

First cylinder (1-456, default 1):[enter]
Using default value 1
Last cylinder or +size or +sizeM or +sizeK (1-456, default 456): +50M[enter]

Creiamo una partizione di swap da 2GB

Command (m for help):n [enter]
Command action
e extended
p primary partition (1-4)
p [enter]

Partition number (1-4): 2 [enter]
First cylinder (8-456, default 8):[enter]
Using default value 8
Last cylinder or +size or +sizeM or +sizeK (8-456, default 456): +2048M [enter]


Creiamo con lo spazio rimanente il filesystem di root

Command (m for help): n [enter]
Command action
e extended
p primary partition (1-4)
p [enter]

Partition number (1-4): 3 [enter]
First cylinder (71-456, default 71):[enter]
Using default value 71
Last cylinder or +size or +sizeM or +sizeK (71-456, default 456): [enter]
Using default value 456


Settiamo il flag di boot alla partizione di 50MB di boot creata

Command (m for help): a [enter]
Partition number (1-4): 1 [enter]


Settiamo il flag di linux swap alla partizione di swap da 2 Gb creata

Command (m for help): t [enter]

Partition number (1-4): 2 [enter]
Hex code (type L to list codes): 82 [enter]
Changed system type of partition 2 to 82 (Linux swap / Solaris)


Scriviamo e rendiamo definitivi i cambiamenti fatti

Command (m for help): w [enter]
The partition table has been altered!
Calling ioctl() to re-read partition table.
Syncing disks.

Creiamo i file system sulle 2 partizioni di boot e di root

BT ~ # mkfs.ext3 /dev/sda1

mke2fs 1.38 (30-Jun-2005)
Filesystem label=
OS type: Linux
Block size=1024 (log=0)
Fragment size=1024 (log=0)
14056 inodes, 56196 blocks
2809 blocks (5.00%) reserved for the super user
First data block=1
7 block groups
8192 blocks per group, 8192 fragments per group
2008 inodes per group
Superblock backups stored on blocks:
8193, 24577, 40961
Writing inode tables: done
Creating journal (4096 blocks): done
Writing superblocks and filesystem accounting information: done
This filesystem will be automatically checked every 25 mounts or 180 days, whichever
comes first. Use tune2fs -c or -i to override.

BT ~ # mkfs.ext3 /dev/sda3

mke2fs 1.38 (30-Jun-2005)
Filesystem label=
OS type: Linux
Block size=4096 (log=2)
Fragment size=4096 (log=2)
387840 inodes, 775136 blocks
38756 blocks (5.00%) reserved for the super user
First data block=0
24 block groups
32768 blocks per group, 32768 fragments per group
16160 inodes per group
Superblock backups stored on blocks:
32768, 98304, 163840, 229376, 294912
Writing inode tables: done
Creating journal (16384 blocks): done
Writing superblocks and filesystem accounting information: done
This filesystem will be automatically checked every 27 mounts or
180 days, whichever comes first. Use tune2fs -c or -i to override.

Creiamo sotto /tmp dei mount point temporanei dove monteremo il file system di boot e di root appena creati


BT ~ # cd /tmp
BT tmp # mkdir boot
BT tmp # mkdir bt3
BT tmp # mount /dev/sda1 boot
BT tmp # mount /dev/sda3 bt3

Avviamo l'interfaccia grafica

BT ~ # startx

www.WiFi-Ita.com

Avviamo il tool Backtrack Install

Menu--->BackTrack>Install BackTrack(not tested)

www.WiFi-Ita.com

Inseriamo i valori nei campi per l'installazione

Source(BackTrack CD): /boot
Install BackTrack to: /tmp/bt3
Write MBR to: /dev/sda

Selezionare "Real" come installation method e deselezioniamo "Restore Original MBR after lilo".

Premere install e aspettare che l'installazione finisca(ci metterà unbel pò di tempo e sopratutto all' 80% rimmarà un pò lì perchè dovrà copiare un bel pò di files grandi)

www.WiFi-Ita.com

Copiamo i files di boot
Teriminata l'installazione apriamo una shell console

BT ~ # cp /boot/vmlinuz /tmp/bt3/boot/
BT ~ # chroot /tmp/bt3/

Per un bug di Backtrack 3 riceveremo il seguente errore:

BT ~ # chroot /tmp/bt3/
egrep: /proc/cmdline: No such file or directory
egrep: /proc/cmdline: No such file or directory
egrep: /proc/cmdline: No such file or directory

Apriamo un altra shell console e idigitiamo il comando di chroot:

BT ~ # chroot /tmp/bt3/

Riceveremo lo stesso errore ma non importa.

Apriamo una nuova shell console e digitiamo lilo

BT ~ # lilo

(anche se riveremo degli errori il comando andrà a buon fine)

Spegniamo la macchina:

shutdown -h now

Una volta spenta la macchina riandiamo nel menu del cd e deselzioniamo il boot dalla ISO e impostiamo la connection ad autodetect.

Abilitiamo la swap e la partizione di boot

Riavviato la macchina editiamo il file /etc/fstab aggiungendo queste due righe subito dopo "/dev/sda3 / auto defaults 1 1"

/dev/sda1 /boot auto defaults 0 0
/dev/sda2 swap swap defaults 0 0

Salviamo il file /etc/fstab

Creiamo la swap partition

mkswap /dev/sda2

Facciamo il reboot:

reboot

A questo punto la BACKTRACK 3 beta + installata correttamente.

www.WiFi-Ita.com

Si ringrazia DrpepperOne per aver fornito questa ottima guida.


Tags Cloud 3D

Bookmarks

Delicious Technorati Furl Yahoo_myweb Google_bmarks Windows_live Digg Newsvine MySocialBookmark Social Bookmark Script 

Supportaci





Aggiungi questo sito ai preferiti
Scegli come Homepage