Tutorial Linux BackTrack

Grazie all'iniziativa di Giomoschella (moderatore del nostro forum), perndo spunto per fare questo semplice tutorial, per sottolineare l'importanza della BackTrack.

La Backtrack è una distribuzione Live basata su Slackware, ed è il risultato dell'unione di due precedenti distribuzioni: Whax e Auditor.

Realizzata dal team di RemoteExploit
http://www.remote-exploit.org
questa distribuzione combina tutte le qualità delle precedenti versioni di Whax e Auditor realizzando una suite senza precedenti per completezza, stabilità e finezza nei dettagli.

La quantità di tool presenti è ottima: oltre ai pacchetti base reperibili in qualsiasi repository, backtrack è completata da software realizzato direttamente dallo staff di RemoteExploit.
Se anche la grande scelta di software non fosse abbastanza per le nostre esigenze Backtrack supporta la user modularity, che ci permette quindi di personalizzare la nostra Live-CD con nostri script, altri tool, kernel personalizzato.

Contiene tool per ogni esigenza di pentest, infatti contiene software come
:
- tools di enumerazione
- archivio di exploit
- scanner di vulnerabilità
- scanner di porte
- password attacks
- sniffers
- SQL injection tools
- Wireless cracking
- Scanner e Cracking di Bluetooth


Come  possiamo utilizzare la BackTrack, avendo un sistema operativo Windows?
In questo caso dovremo emularlo come una macchina virtuale.

I migliori programmi per l'emulazione sono:

VMware

Microsoft virtual PC

Innotek Virtual box

QEMU

-------------------------------------------------------------------

Download BackTrack:

Area Download

Notebook compatibili:
http://backtrack.offensive-security.com/index.php?title="HCL:Laptops"

WiFi card testate:
http://backtrack.offensive-security.com/index.php?title="HCL:Wireless"



NOTA: tra gli infiniti tool che e' posibile trovare vi e' un intero Kit completo per il test della sicurezza delle reti, COMPRESE  le RETI WiFi.

Attualmente con Windows non è possibile eseguire tutto quello che potrete fare con questa splendida distro live di Linux.

Bisogna anche dire che
se si sta testando la propria rete, o se si ha l'autorizzazione esplicita del propietario E' LECITO, mentre in tutti gli altri casi E' REATO.

INTENDIAMO RICORDARE CHE ENTRARE IN UNA RETE WiFi PROTETTA E' UN REATO PRESEGUIBILE A TERMINI DI LEGGE, RAGION PER CUI QUESTA GUIDA E' DA RIFERIRSI A UNA PROVA SULLA PROPRIA RETE.
AL FINE DI GIUDICARNE LA SICUREZZA. WIFI-ITA.COM E GLI AMMINISTRATORI NON POTRANNO ESSERE RITENUTI RESPONSABILI DI EVENTUALI VIOLAZIONI EFFETTUANDO UN USO ERRATO DI QUESTA GUIDA.
Vedere la NORMATIVA sul Wireless.

Tags Cloud 3D

Bookmarks

Delicious Technorati Furl Yahoo_myweb Google_bmarks Windows_live Digg Newsvine MySocialBookmark Social Bookmark Script 

Supportaci





Aggiungi questo sito ai preferiti
Scegli come Homepage