Installare Linux BackTrack 2 su USB

Ecco una guida relativamente semplice che vi permetterà di installare la nostra Linux BackTrack 2 su una chiavetta USB.

L’installazione della BT2 avviene esclusivamente sotto Windows, quindi non è necessario fare passaggi complicati o partizionare manualmente la pendrive.

Sostanzialmente ciò che ci serve è questo:

    • Chiavetta USB da almeno 1 Gb
    • Computer con Winzoz installato (ovviamente)
    • HP USB Disk Storage Format Tool (reperibile qui)
    • IsoBuster (reperibile qui)
    • La ISO (immagine) della Backtrack2 (http://www.remote-exploit.org)
    • Un minimo di conoscenza dei termini informatici (non scambiare la stampante per un tostapane)Very Happy

Questa è la nostra “lista della spesa”.
Innanzitutto scaricate i programmi e la ISO da internet e installate le due applicazioni (isobuster e storage format tool)

www.WiFi-Ita.com

Io per comodità ho creato una cartella in cui ho messo sia la ISO della BT2 che i due programmino. Fatto ciò inseriamo la nostra Pendrive da 1 Gb(o superiore) nella porta USB del pc e successivamente apriamo l’applicazione HP USB Disk Storage Format Tool.

www.WiFi-Ita.com

Ecco come si presenta l’applicazione aperta.
Selezioniamo in alto l’unità da formattare e assegnamo come File System il FAT. Ricordatevi solamente che lettera viene assegnata alla Pendrive, perché vi servirà successivamente.
Nel mio caso la lettera è la G:
Clicchiamo sul tasto start e avviamo la formattazione. A fine processo si aprirà una finestrella come questa:

www.WiFi-Ita.com

Molto bene, la chiavetta è stata formattata e ora possiamo passare allo stadio successivo. Apriamo la ISO della BT2 con ISOBUSTER.
A sinistra vedremo un menù a cascata; selezionando SLAX vedremo che nella finestrella a destra si visualizzeranno sue cartelle: BT e BOOT

www.WiFi-Ita.com

Queste due cartelle le dobbiamo copiare sulla nostra Pendrive. Quindi le selezioniamo e le estraiamo sulla nostra unità rimovibile.

www.WiFi-Ita.com

Ecco che nella Pendrive, a fine processo, ci saranno queste due cartelle:

www.WiFi-Ita.com

Ora non ci resta che “trasformare” la nostra chiavetta USB in un vero e proprio Hard disk.
Entriamo nella cartella BT e lanciamo il file di batch : Make ISO
Solitamente fa tutto in automatico, comunque nel caso vi chiedesse qualcosa, date sempre OK.

www.WiFi-Ita.com

Fatto questo entrate nella cartella Boot e cliccate sul file di batch : Bootinst

www.WiFi-Ita.com

www.WiFi-Ita.com

Date sempre conferma, così i file verranno correttamente installati.
Molto bene, ora la nostra BT2 è correttamente installata sulla Pendrive.
Il passaggio successivo consiste solamente nell’avviare la BT2 da pendrive, Per permettere ciò riavviate il PC, entrate nel BIOS e selezionate come disco di boot la pendrive.
Consiglio eventualmente di attivare il Boot Menù, che consente di visualizzare tutte le periferiche di memoria installate sul sistema e di decidere sul momento quale avviare per prima.

www.WiFi-Ita.com

www.WiFi-Ita.com

Molto bene, se tutto è stato configurato perfettamente come da guida, la chiavetta verrà bootata per prima e si avvierà la schermata di caricamento della BT2:

www.WiFi-Ita.com

www.WiFi-Ita.com

Ed ecco a voi la fantastica BT2 perfettamente funzionante.

Come vedete dalla foto, mi rileva perfettamente la connessione wireless.

I vantaggi di installare la BT2 su Pendrive sono numerosi:

• Si ha il lettore cd libero
• Gli utenti (come me) che non hanno unità ottiche sul portatile possono usare comunque la distro
• La velocità è maggiore rispetto a una lettura da cd-rom
• Si può portare la BT2 sempre appresso, senza necessitare di un cd-rom che occupa spazio

Si ringraziano Icecool67 e Jay per aver fornito questa ottima guida.


Tags Cloud 3D

Bookmarks

Delicious Technorati Furl Yahoo_myweb Google_bmarks Windows_live Digg Newsvine MySocialBookmark Social Bookmark Script 

Supportaci





Aggiungi questo sito ai preferiti
Scegli come Homepage