Configurare le periferiche LAN/WiFi su Linux BackTrack


Questa guida dettagliata ci mostrerà come impostare in maniera permanente i parametri di connessione lan o wifi sulla nostra amata Back|Track2.

Come configurare una connessione ad un Access Point con la nostra scheda di rete su BT2 in maniera permanente.

Partiamo dal presupposto che abbiate BT2 installato sull'Hd , puoi configurare la tua scheda di rete per usarla su un Network (fattibile anche su BT2 installato su PenDrive). Si puo fare anche sè usi una distro live ma dovrai riconfigurare il tutto ad ogni riavvio , ci sono molti modi per configurare una scheda ma quello che vedremo quì e quello più comune per tutte le distro.

Per accedere alla tua scheda ethernet (LAN):

ifconfig eth0 up

eth0 è il nome della scheda , questo può però essere diverso a seconda dell' hardware che hai installato .
Per avere una lista delle schede digita :

ifconfig -a

In questo modo potrai vedere tutte le schede (-a) .
Per avere assegnato un indirizzo automatico DHCP dal DHCP server:

dhcpcd eth0

Questo funzionerà solo sè è presente un unica scheda e la tua scheda è eth0 o qualsiasi essa sia , sè nò configurerà tutte le schede compatibili presenti allo stesso modo .

NOTA:
Auditor ha uno script chiamato 'pump' che genera lo stesso processo .

Ora controlla sè hai un indirizzo ip:

ifconfig eth0

Dovresti vedere un indirizzo ip, da qualche parte.

Sè vuoi impostare un ip statico al posto di uno dinamico:

ifconfig eth0 192.168.1.2

O qualunque ip tu voglia ! Sè vuoi una subnet mask diversa:

ifconfig eth0 192.168.1.2 netmask 255.255.255.224

Adesso associamo la scheda all' ip default gateway:

route add default gw 192.168.1.1 eth0

Naturalmente l'ip del Access Point deve essere quello giusto , così come specificare la scheda non è sempre necessario .

Assegnare manualmente il DNS servers:

echo nomeserver 192.168.1.1 > /etc/resolv.conf
echo nomeserver 212.135.1.36 >> /etc/resolv.conf

Nota il primo comando riscriverà (>) il resolv.conf file, il secondo comando attaccherà (>>) 'nomeserver 212.135.1.36' alla fine dello stesso!

Tutto questo come già detto potrebbe essere fatto automaticamente con DHCP comunque, verificalo:

cat /etc/resolv.conf

Questo comando ti fà vedere il contenuto di /etc/resolv.conf file.

Per cambiare il tuo indirizzo ip DHCP sè è stato già assegnato ad un'altra scheda , devi cancellare il DHCP file assegnato alla scheda:

rm /etc/dhcpc/dhcpcd-eth0.pid

Attraverso questo potrai fare dei cambiamenti di impostazioni base sulla tua scheda!

Schede Wireless

Le schede wireless sono molto differenti tra loro a seconda del chipset che hanno e non tutte si prestano a tutti i tipi di attacco.

Adesso andremo a vedere i comandi generici per settare e configurare un'interfaccia wireless.

Usiamo un termine generico per la nostra interfaccia , nel nostro caso eth0 anche sè potremo trovarla con un nome diverso a seconda del chipset che monta , di seguito una lista di possibili interfacce che possiamo trovare:

ath0
wlan0
wifi0
eth0

Abbiamo bisogno di capire quale è la nostra e quindi inviamo il seguente comando:

iwconfig -a

Questo ci fara vedere tutte le interfacce presenti nel nostro pc ma solo quelle wireless avranno al loro seguito delle informazioni dettagliate .

"Accendiamo la nostra interfaccia":

ifconfig eth0 up

Come connettersi ad un Acces Point 'open' wireless access point (Access Point):

iwconfig eth0 essid 'nomenetwork'

Il 'nomenetwork' è il tuo Service Set IDentifer (SSID).

Per configurare una chiave Wep :

iwconfig eth0 key 3B5D3C7D207E37DCEEEDD301E3 ( chiave scritta a caso , ognuno metterà la chiave wep giusta naturalmente )

Per connettersi ad un Acces Point
:

iwconfig eth0 Access Point ff:ff:ff:ff:ff:ff

Dove 'ff:ff:ff:ff:ff:ff' è il MAC address dell' Access Point, meglio conosciuto come Basic Service Set IDentifier (BSSID).

Una volta settata la connessione , puoi avere il tuo DHCP address:

dhcpcd eth0

Quindi puoi verificare sè ti viene attribuita un Ip dal wireless network.

Cosa facciamo invece sè il nostro network utilizza il WPA? 

Dobbiamo riassegnare l' ESSID e il MAC dell' Access Point:

Creiamo un file di testo chiamandolo wpa_supplicant.conf , tutto quello che segue dovrà essere scritto all'interno del file di testo così com'è , oppure un copia incolla , onde evitare errori di battitura , abbiamo due possibili opzioni :

Questa è la prima:

network={
essid="nomenetwork"
key_mgmt=WPA-PSK
proto=WPA
pairwise=TKIP
group=TKIP
psk="WPApassphrase"
}

Dove il nomenetwork è il tuo essid e psk è la tua chiave WPA pre-shared key!

Questa è la seconda: PERMANENTE !

ctrl_interface=/var/run/wpa_supplicant
ctrl_interface_group=0
eapol_version=1
# ap_scan=2 was the one for me you may try 0 or 1 indstead of 2
ap_scan=2
fast_reauth=1

network={
ssid="NimeNetwork"
proto=WPA
key_mgmt=WPA-PSK
pairwise=TKIP
group=TKIP
psk="Chiave"
}

Quindi lanciamo il wpa_supplicant tool.

wpa_supplicant -D madwifi -i eth0 -c wpa_supplicant.conf

Questa stringa necessita di alcune piccole modifiche a seconda del chipset della scheda usata in questo caso il comando è per un chipset Atheros.

Questi comando che seguono ci danno la possibilita di salvare all'interno del nostro BT2 l'autenticazione alla rete WPA quindi procediamo come segue : ( PERMANENTE )

Copia il file di testo wpa_supplicant.conf appena creato in /etc directory,
nella stessa directory c'è una cartella chiamata dhcpc , la locazione è la medesima , /etc/dhcpc folder e CANCELLATE TUTTO !

Ora mandiamo questi comandi:

bt ~ # chmod 777 /etc/wpa_supplicant.conf

bt ~ # wpa_supplicant -w -Dwext -eth0 -c/etc/wpa_supplicant.conf

Adesso dovremo vedere qualcosa tipo :

bt ~ # wpa_supplicant -w -Dwext -eth0 -c/etc/wpa_supplicant.conf
Trying to associate with SSID 'NomeNetwork'
Associated with FF:FF:FF:FF:FF:FF
WPA: Key negotiation completed with FF:FF:FF:FF:FF:FF [PTK=TKIP GTK=TKIP]
CTRL-EVENT-CONNECTED - Connection to FF:FF:FF:FF:FF:FF completed (auth) [id=0 id_str=]

Digitiamo poi di seguito:

dhcpcd eth0 ( o qualsiasi sia la tua scheda )

Dovremo vedere un "pop-up" da qualche parte nel monitor che ci dice "KDE Network Monitoring...Connection Established!"

Possiamo anche usare l'opzione -b nella stringa:

bt ~ # wpa_supplicant -w -Dwext -eth0 -c/etc/wpa_supplicant.conf

Che diventerà:

bt ~ # wpa_supplicant -w -Dwext -iath0 -B -c/etc/wpa_supplicant.conf

Il programma lavorerà in background e quindi avremo una risposta immediata dalla shell tipo:

bt ~ #

nonostante il programma stia ancora lavorando

Mettere la scheda in monitor mode:

iwconfig eth0 mode monitor

Per assegnargli un canale di connessione specifico:

iwconfig eth0 channel XX

Qualche volta sempre a seconda del chipset è possibile che assegnando un canale di una cifra si venga dirottati automaticamente sul canale 11.

Si ringrazia Icecool per aver fornito questa ottima guida.


Tags Cloud 3D

Bookmarks

Delicious Technorati Furl Yahoo_myweb Google_bmarks Windows_live Digg Newsvine MySocialBookmark Social Bookmark Script 

Supportaci





Aggiungi questo sito ai preferiti
Scegli come Homepage