PCMCIA WiFi Jaht

In questa guida analizzaremo:

-come escludere il funzionamento delle antenne di cui è già fornita la schdina
-il montaggio di una nostra antenna omnidirezionale con un guadagno di circa 3 db
-il montaggio di di un connettore N che ci consenta di utilizzare anche altre antenne con la nostra schedina.

La scheda wireless è una JAHT, con chipset RA2550, comunque quasi ogni schedina su pcmcia è dotata di due antenne, e viene scelta in automatico quella capace di fornire un segnale maggiore.

Staccheremo le sue antenne solo per un motivo di praticità, perchè al posto di una delle due ne monteremo una omni-direzionale, così da poter comunque utilizzare la scheda per navigare, contemporaneamente avremo un connettore che nel caso ci sia un'antenna collegata, elude la omni

QUESTO, PERCHE'?

Il circuito è predisposto per lavorare con due antenne, scegliendo la migliore per la rete in uso, così facendo, quando non ci sarà un'antenna collegata al connettore, ovviamente la migliore sarà la omni, mentre quando ne inseriamo una nostra, sicuramente la scheda andrà ad utilizzarla (eludendo la omni inquanto minore di guadagno, rispetto a qualsiasi antenna da noi costruita)

 

MATERIALE OCCORRENTE:

-Schedina WiFi su pcmica dotata di due antenne
-mini-antenna omnidirezionale (ne potete trovare nei negozi di elettronica, oppure su internet) - guadagno medio 3 db
-10 Cm di cavo RG-58
-un connettore tipo N
-un cervello :D

Come sempre ci torneranno utili strumenti quali un saldatore, stagno, forbici, ecc...insomma, tutto il materiale necessario per un laboratorio.

PREPARAZIONE DELLA SCHEDA:

Per prima cosa dobbiamo disattivare le antenne già presenti sulla schedina e per fare ciò, staccheremo con il saldatore dal circuito stampato i condensatori (o solo il primo, è uguale) che sono posti subito prima dell'antenna

Effettiamo questa procedura con tutte e due le antenne

In questo modo, preparimo anche la scheda per il montaggio delle nostre antenne

Nella foto sottostante, potete vedere bene come togliere i condensatori e dove saldare il GND e il polo dell'antenna

www.WiFi-Ita.com

Successivamente, su una delle due piste saldiamo il filo della omnidirezionale, che potete decidere se attaccare alla schedina, magari con una vite (come visibile in foto) oppure se lasciarla volante, questa è una scelta che spetta a voi!

www.WiFi-Ita.com

Nel caso decidessimo di piazzare l'antenna SULLA schedina e fermarla, nn c'è altro da fare che praticare un buco nel CS con un trapano e successivamente sull'attacco dell'antenna (qualora ne fosse sprovvista) e fissarla poi bene con una vite

www.WiFi-Ita.com

Infine, prendiamo il cavo RG-58, e gli montiamo da un'estremità il connettore N e lo attacchiamo dalla parte opposta rispetto al connettore, sulla schedina. il polo centrale del cavo deve andare a posizionarsi sulla pista che prima andava all'antenna mentre la "calza" esterna deve essere collegata alla massa(gnd) della schedina.

www.WiFi-Ita.com

SALDARE LA CALZA:

Avrete sicuramente problemi nel saldare la calza con la scheda, perchè sopra il CS c'è uno strato protettivo, per asportarlo dovete utilizzare una taglierina (con molta calma) oppure passarci sopra un dremel, fino a vedere il rame sottostante. IMPORTANTE è fare il lavoro si asportazione con molta calma e fermarsi non appena si vede una quantità sufficente di rame, da consentire una saldatura.

SALDARE IL POLO:

Per saldare il polo centrale del cavo nn ci sn particolari raccomandazioni da fare, a parte ricordare che qui si sta lavorando con 2.4 GHz di frequenza, quindi anche se collegaste una moneta, otterreste un'antenna :D, necessario è quindi lasciare la minor quanità possibile di filo scoperto


Modding completato.

 


Tags Cloud 3D

Bookmarks

Delicious Technorati Furl Yahoo_myweb Google_bmarks Windows_live Digg Newsvine MySocialBookmark Social Bookmark Script 

Supportaci





Aggiungi questo sito ai preferiti
Scegli come Homepage