Wifi a Catanzaro

Il Wi-Fi di Catanzaro

Ci stupiamo quando la municipalità parigina mette access point gratuiti a disposizione di turisti e visitatori e non conosciamo neppure quel poco che si riesce a realizzare a casa nostra.

 

parco

 

La Provincia di Catanzaro offre ai visitatori del Parco della Biodiversità Mediterranea (situato all'interno dell'area della Scuola Agraria del capoluogo) la possibilità di connettersi all'internet in wireless da qualunque punto del parco stesso, in modo assolutamente gratuito e a tempo indeterminato.

 

L'iniziativa non è riservata ai soli studenti, ma aperta a chiunque abbia a disposizione un portatile o un palmare o un qualsiasi altro dispositivo con cui connettersi alla rete; il che se non rende ancora il capoluogo di Regione una città digitale, indubbiamente per tanti versi la pone all'avanguardia nel campo dei servizi ai cittadini.

Aperto al pubblico da pochi anni, il nuovo parco arricchisce l'arredo urbano diventando il suo secondo polmone verde estendendosi per oltre 11 ettari con prati, un giardino botanico e un paio di laghetti.

Completano il parco circa duemila piante d'alto fusto e un complesso sistema di delimitazione e abbellimento delle aree verdi tramite siepi di specie diverse con decine e decine di essenze anche non autoctone.

Per chi si stancasse di chattare o navigare sul web, sono a disposizione piste ciclabili, aree per pattinare o fare jogging, un piccolo labirinto (il giardino è all'italiana) e un parco giochi per i più piccoli.

Per finire, oltre ai servizi essenziali è stato realizzato un anfiteatro da settecento posti per gli spettacoli estivi, con relativo adeguato parcheggio.

Ampia possibilità quindi di passare piacevolissimi pomeriggi, alternando la free internet con il ristoro mentale e qualche salutare attività fisica; di che ringraziare la pubblica amministrazione catanzarese, sperando che tante altre ne seguano presto l'esempio.

Per ora, conosciamo un'iniziativa apparentemente simile ma in realtà ben diversa: sponsorizzata da privati, funzionante in alcune zone del parco Sempione a Milano, per tempi limitati e previa registrazione personale con ritiro di apposita card al punto di distribuzione.

Ciò spiega molto sullo stato della diffusione del digitale nel nostro Paese, anche in città che per tanti versi sono all'avanguardia.

 

Fonte: News - www.zeusnews.it 


Articoli simili

Non ci sono corrispondenze


Tags Cloud 3D

Bookmarks

Delicious Technorati Furl Yahoo_myweb Google_bmarks Windows_live Digg Newsvine MySocialBookmark Social Bookmark Script 

Supportaci





Aggiungi questo sito ai preferiti
Scegli come Homepage