Multa tedesca per non aver protetto la rete Wireless

Ecco un fatto curioso, accaduto in Germania poco tempo fa: un giudice tedesco ha condannato la proprietaria di una rete WiFi, perché uno sconosciuto l’ha utilizzata per scaricare musica illegalmente.  La signora in questione ha lasciato in funzione il router Wireless mentre era in vacanza, ragion per cui il tribunale ha ritenuto che la password d’accesso fornita dall’operatore non sia una protezione sufficiente.

Si precisa che la signora tedesca non dovrà pagare i danni alle major, per i contenuti illigalmente scaricati, ma dovrà sostenere tutte le spese legali e pagare 100 Euro di multa.

La situazione è molto simile a quella che stanno cercando di chiarire in Francia, dove si vuole responsabilizzare i proprietari delle reti Wireless allo stesso modo.

Il reato viene quindi giudicato come una omissione, ovvero che la signora tedesca non ha fatto il possibile per proteggere aventuali accessi illeciti e non è però allo stesso tempo responsabile per i contenuti illegalmente scaricati da uno sconosciuto.

Questo è un problema molto delicato. Cerchiamo ora di fare un esempio concreto del tutto simmile: se mi rubano l’auto e l'assicurazione riesce a dimostrarein qualche modo che l’avevo lasciata aperta (magari pure con le chiavi inserite), la colpa è soltanto mia, quindi l’assicurazione non paga.


Articoli simili

Non ci sono corrispondenze


Tags Cloud 3D

Bookmarks

Delicious Technorati Furl Yahoo_myweb Google_bmarks Windows_live Digg Newsvine MySocialBookmark Social Bookmark Script 

Supportaci





Aggiungi questo sito ai preferiti
Scegli come Homepage