Glossario

Access Point
Punti di accesso, all'interno di un infrastruttura o netwLAN (rete senza fili) fungono da ricevitori/trasmettitori fissi con i dispositivi mobili che comunicano. Possono essere usati semplicemente come ripetitori di segnale, o come elementi di interfaccia tra mondo senza fili (Wireless) e mondo cablato svolgendo funzioni analoghe ad un bridge o router. Ciascun AP definisce intorno a sé una microcella di lavoro.

Access Server
Access Point  in una rete Wireless IEEE 802.11 che ottimizzano le risorse spettrali, le bande disponibili della cella/e.

AES
Advance Encryption Standard, algoritmo di crittografia simmetrica nei protocolli di sicurezza Wireless LAN.

Ampiezza di Banda
La capacità di trasmettere informazioni lungo un canale di comunicazione in un determinato tempo, rappresenta la differenza, espressa in Hz (hertz), tra la frequenza più alta e quella più bassa di un canale di trasmissione ed indica la quantità di dati che possono passare, nell'unità di tempo, bit per secondo (bit rate).

AN
Access Network, punto di accesso al network, rete Wireless.

Bluetooth
E' una tecnologia di interconnessione Wireless low-power (mWatt), in grado di far "comunicare" dispositivi elettronici come i telefoni, stereo, notebook, computer, Pda fino ad un massimo di 16 dispositivi, attraverso onde radio a basso raggio emesse da alcuni trasmettitori presenti all'interno di questi dispositivi.Consente il networking Wirelesss sia voce (Tv) che dati (Td), il tutto senza bisogno di alcun cavo di collegamento, ma semplicemente utilizzando le onde radio con frequenza di 2,45GHz - 2,56 GHz  (banda ISM). può supportare fino a 7canali dati (con data rate di 57,6Kbps in upstream e 721Kbps in downstream) e 3 canali voce (sincroni con data rate di 64 kbps). La velocità massima di trasferimento dati, nel suo complesso, è pari a 1Mbps fullduplex con una copertura dai 10 ai 100 metri. Il Bluetooth supporta piccole reti di prossimità (Pan)con piccola portata.

BSS
Basic Service Set,  una rete Wireless IEEE 802.11 minima composta di due soli terminali Wireless, che a sua volta può far parte di una rete più estesa.

BWA
Broadband Wireless Access, trasmissione dati Wireless, audio / video,videoconferenze.

CCMP
Protocollo di sicurezza prevista dall'IEEE 802.11i.

Dect
Digital Enhanced Cordless Telecomunication, standard digitale criptato  per telefonini cordless con possibilità di 120 canali su 12 frequenze, evoluzione del cordless analogico, implementa l'interfaccia Gap (Generic Access Profile). Utilizza la modulazione GMSK, bit rate max 348 Kbps, consente l'interazione con altri network come PSTN, ISDN, GSM.

Dmap
Dect Multimedia Access Profile, evoluzione dello standard Dect per la connessione di dispositivi multimediali quali Pda, computer,notebook, telefoni, stampanti.

DS
Distribution System, rete Wireless IEEE 802.11 composta da più terminali Wireless e BSS che gestisce l'indirizzamento dei dati

DSSS
Direct Sequence Spread Spectrum, tecnologia trasmissione a "frequenza diretta" a banda larga, ogni bit viene trasmesso come una sequenza ridondante di bit, detta chip, con una successione lineare di sottocanali. Tale metodo è indicato per la trasmissione e ricezione di segnali deboli, con qualche problema di sicurezza per una maggior possibilità di intercettazione dati.

DTR
Data Transmission Rate, velocità di trasmissione dati, vedi anche Bps.

FH
Frequency Hopping, tecnica impiegata nel Bleutooth che utilizza 79 fh di 1Mhz.

FHSS
Frequency Hopping Spread Spectrum, tecnologia che consente a più utenti di condividere lo stesso insieme di frequenze cambiando automaticamente la frequenza di trasmissione fino a 1600 volte al secondo, al fine di una maggiore stabilità di connessione e di una riduzione delle interferenze tra canali di trasmissione e una maggior sicurezza dei dati riducendo la possibilità di intercettazione. Lo spectrum spreading consiste in una continua variazione di frequenza utilizzando una modulazione di frequency hopping. Gli hops corrispondono ai salti di frequenza all'interno della gamma assegnata (2,402 GHz  -2,480 GHz salti di 1 MHz, complessivamente 79 hops set). L' FHSS è impiegata nel protocollo Bluetooth.

Fixed Wireless

Soluzione tecnologica via radio che fornisce servizi di base voce / dati con copertura ad ampio raggio fino a 25 Km,la trasmissione utilizza una frequenza bassa compresa da 400 KHz a 2Mhz con un bit rate max di 128 Kbps.

FWD
Fixed Wireless Data, connessione Wireless a una postazione fissa.

Gateway
Un computer che collega una rete ad un'altra quando due reti utilizzano protocolli diversi.

HiperLan2
Standard per comunicazione Wireless, W-LAN che utilizza una frequenza di 5 GHz con bit rate sino a 54 Mbps (nella specifica HiperLan 2 con trasmissione asincrona e in real time) allocazione dinamica delle frequenze, consente un range fino a 100 metri con funzioni di controllo della potenza di emissione; è uno standard competitivo per applicazioni multimediali di tipo home.

HomeRF
Standard per la trasmissione dati in radio frequenza di dispositivi domestici (home networking), con una frequenza di 2,4 GHz e un bit rate pari a 1,6 Mbps, con una robusta resistenza alle interferenze utilizza il protocollo Swap. La HomeRF è derivata dall’integrazione fra la tecnologia DECT (Digital Enhanced Cordless Telephony) e quella delle LAN Wireless. Lo SWAP utilizza infatti lo standard IEEE 802.11 per i dati e la DECT per la voce, e supporta un protocollo del tipo TDMA (Time Division Multiple Access) per gestire voce e altri servizi critici e impiega una tecnica del tipo CSMA/CA (Carrier Sense Multiple Access / Collision Avoidance) per garantire un elevato data-rate. La sua evoluzione 2.0 consentirà un bit rate fino a 10 Mbps e la trasmissione dati / voce con un range di 50 metri, in modalità peer-to-peer o access point. HomeRF richiede circa 100 mW di potenza, può supportare sei canali vocali, e consente l’impiego di una routine di cifratura, denominata Blowfish. Lo SWAP - grazie ai ben 127 nodi possibili e alla possibilità di far coesistere più reti RF nello stesso ambiente.

HomePNA
Piccola rete Wireless che utilizza le connessioni telefoniche, impiega la tecnologia di TUT Systems, che utilizza la banda da 5.5 a 9.5 MHz implementando l'IEEE 802.3 CSMA / CD (Carrier Sense Multiple Access / Collision Detect) per realizzare accessi multipli su di un unico mezzo trasmissivo, così come avviene per Ethernet. La tecnologia TUT consente inoltre di codificare più bit all’interno di un singolo impulso di dati sulla linea, sfruttando un metodo detto TMLC (Time Modulation Line Coding) capace di operare su reti di topologia arbitraria e cablaggio non determinato a priori, proprio come i cavi telefonici presenti nelle abitazioni; inoltre, la tecnologia TUT è di tipo "adattativo", in quanto consente di operare anche su linee affette da elevato rumore elettrico, e di adattare la sensibilità di ricezione e la potenza di trasmissione alle condizioni di attenuazione rilevate. La successiva estensione della rete HomePNA verso i 10 Mbit/sec supererà gli attuali 1 Mbit/s.

HR-DS
High Rate Direct Sequence o WiFi ( vedi sotto ).

IEEE 802.11
Standard per le Wireless LAN, con un'unica interfaccia a livello di Data Link e due possibili implementazioni a livello Psysical Layer (infrarosso, non applicato, trasmissione Dfir), e a onde radio con tecnologia FHSS e DSSS, con piccole potenze nell'ordine di decine di milliWatt.

Tale standard si articola in:

802.11a  operante sui 5 GHz e 40 GHz con velocità trasmissione dati da 22 Mbps a  54 Mbps su copertura nello spazio ridotta (range intorno ai 20 metri), utilizzando tecnica trasmissiva su diverse bande di frequenza, larghezza di banda 150 MHz. Impiega 12 canali di cui 8 non sovrapposti, non è compatibile con 802.11b e HiperLan II, impiega modulazione OFDM (Orthogonal Frequency Division Multiplexing ), viene anche indicato con il termine Wi-Fi 5. Vista la sua bassa copertura necessità di  un'alta densità di access point, con relativi costi.

802.11b  operante a 2,4 Ghz e 11 Mbps, high rate (Wi-Fi) utilizza la modulazione DSSS con una copertura di 80-100 metri indoor (ambienti chiusi) 11 canali di cui 3 non sovrapposti. Impiega una larghezza di banda di 83 MHz. La modulazione del segnale utilizza il DPSK (Differential Phase Shift Keying ) il quale combina ogni bit dati ad una sequenza chiamata Pn. E' attivo in Europa e negli USA.

802.11g  operante a 2,4 Ghz con velocità trasmissione dati fino a 54Mbps e compatibile con 802.11b, utilizza una modulazione OFDM.

802.11e    802.11f    802.11h   802.11i standard in fase di sviluppo.

802.11i standard di sicurezza per le W-LAN.

802.15.3  UWB Ultra Wide Band, dai 3 ai 10 Ghz con notevoli velocità trasmissione dati 100 Mbps - 200 Mbps (high bitrate personal area networking); sistema ottimale per le trasmissioni a corto raggio e basso consumo.

802.15.4  o Zig Bee, opera dai 900 MHz ai 2,4GHz viene impiegato per coprire piccole distante vedi Pan.

802.20  o MobileFi lavora sui 3,5 GHz velocità di 1Mbps e copertura fino a 15 Km. E' basato sul protocollo Ip e garantisce la piena mobilità nelle WMan.

IEEE 802.16 ( Wi-Max )

Standard per il collegamento Wireless a banda larga, copre le frequenze da 2 GHz a 11 GHz ed è una tecnologia Wireless per WMAN (reti Wireless metropolitane). Consente la connettività a larga banda on demand Wireless per l'ultimo miglio delle reti DSL wired, via cavo. La copertura cella  può arrivare fino 50 Km con una velocità di trasmissione dati, voce, video fino a 70 Mbps impiegando canali di 20Mhz e celle radio con copertura fino a 7,5 Km.

IEEE 802.3
Standard per la rete Ethernet ( reti di computer collegati da cavi).

II
Interferenze Isocanale tra terminali Wireless connessi in rete, a cui occorre porre rimedio nell'implementazione di un network Wireless (pianificazione spettro frequenze).

IrDA
Infrared Device Application, standard di interconnessione dati tramite infrarossi bidirezionale point-to-point tra dispositivi posizionati in visibilità reciproca (LoS, line of sight) con range ridotto a 1 metro e bit rate di 4 Mbps e cono di coperture 30°. E' una tecnologia a basso costo, diffusa, sicura, veloce, a basso consumo, non suscettibile ad interferenze radio.

ISM
Industrial Scientifical and Medical, frequenza radio riservata che sfrutta la banda da 2,4 GHz a 2,48 GHz.

 

LMDS
Local Multipoint Distribution Services, sistema di distribuzione punto multipunto che opera a frequenze intorno ai 25 GHz - 28 GHz, con bit rate dai 2 Mbps agli 8 Mbps con un range di 5 Km se non sono presenti ostacoli interposti, rientra nelle tecniche chiamate Broad Fixed Wireless.

MMDS
Multichannel Multipoint Distribution System, sistema di distribuzione multipunto che opera a frequenze più elevate intorno ai 5Ghz, bit rate di 20-30 Mbps con ampio range diversi Km anche con la presenza di ostacoli interposti. Tecnologia impiegata negli Stati Uniti per la trasmissione canali Tv. 

M2M
Mochine to Machine, comunicazione Wireless tra dispositivi macchina senza interazione umana.

Mobilità / Flessibilità
W-LAN e Bluetooth sono tecnologie complementari, una garantisce la flessibilità, l'altra la mobilità.Applicazioni Wireless miste garantiranno mobilità e flessibilità.

Mode Ad-hoc / Infrastructure

Impostazione nelle reti Wireless dei terminali in modo da poter comunicare direttamente tra loro senza l'utilizzo di un Access Point (AP). Nella modalità infrastruttura invece i terminali comunicano tra loro tramite un AP.

Multipath
Difficoltà nel trasmettere il segnale Wireless in ambiente chiuso con ostacoli, che dipendono dalle forme, dai materiali e dalle dimensioni. Ciò può limitare il raggio d'azione a poche decine di metri rispetto ai centinaia di metri.

MWS
Tecnologia trasmissione Wireless, in fase di sperimentazione, che opera intorno ai 40 MHz con un range di 2 Km, se non sono presenti ostacoli interposti, rientra nelle tecniche chiamate Broad Fixed Wireless.

NIC
Network Interface Card, scheda Wireless da inserire nel PC, notebook, Pda per utilizzare il terminale come terminale Wireless.

Outdoor / Indoor
Ambienti esterni, ambienti interni.

Overhead
Intestazione pacchetti dati protocollo comunicazione Wi-Fi, riduce la massima velocità di trasmissione dati.

Pan
Personal Area Network, piccola rete di prossimità.

Piconet
Due o più periferiche che condividono un canale di comunicazione utilizzando Bluetooth danno vita a un piconet, che può essere composto da un numero massimo di 8 dispositivi.

RiTL
Radio in The Loop, vedi WLL.

Scatternet
Diversi piconet connessi.

SDP
Service Discovery Protocol, protocollo di comunicazione Wireless

SRW
Short Range Wireless, raggruppamento di nuove tecnologie Wireless per brevi distanze, con bite rate variabile, consumi di potenza e costi ridotti, flessibilità di connessione.

SSD
Service Set Indentifier.

SST
Spread Spectrum Technology.

Swap
Shared Wireless access protocol per la trasmissione dati voce tra dispositivi come computer, notebook, Pda, cellulari, cordless.

trasmissione
Nella trasmissione Wireless vengono utilizzate varie tecniche tra cui le principali sono: infrarosso , laser, via radio (trasmissione banda singola che utilizza tutta l'ampiezza di banda disponibile, e trasmissione a divisione di spettro con trasmissione contemporanea di più segnali con lo spettro suddiviso in più canali). Nella trasmissione radio si impiegano tecnologie a salto di frequenza (frequency hopping) per il trasporto dei dati e a sequenza diretta (direct sequence) vedi FHSS e DSSS.

tri-standard
Dispositivi Wireless capaci di supportare tre protocolli 802.11a, 802.11b, 802.11g.

UWB
Sistema a banda ultralarga con frequenze  comprese tra 1 e 3 Ghz a bassissima frequenza.

WAE
Wireless Application Environment, ambiente di applicazioni / servizi.

Wap
Wireless Access Point, punto di accesso W-LAN tra terminale Wi-Fi ed eventuale network wired (Lan Ethernet) con una portata di alcuni centinaia di metri all'aperto e decine di metri negli ambienti chiusi.Punti Wap possono essere aggiunti per colmare le zone di assenza di segnale con velocità di 11Mbps.

WAP
Wireless Application Protocol, protocollo che consente ai cellulari Wap di collegarsi a Internet.

W-ATM
Wireless Asynchronous Transfer Mode network

WECA
Wireless Ethernet Compatibility Alliance, ente certificatore interoperabilità tra prodotti e apparati Wireless, rilascia certificazione Wi-Fi (Wireless Fidelity).

WEP
Wired Equivalent Privacy, sistema di encryption basato su una chiave condivisa ai fini della sicurezza contro le intercettazioni (crittografia).

VHA
Very High Application ,soluzione tecnologica Wireless che fornisce servizi di base voce/dati  con copertura ad ampio raggio utilizza un'alta frequenza fino a 28 Ghz con una capacità trasmissiva da 2 a 8 Mbps.

Wi-Fi
Wireless Fidelity,standard internazionale,per la trasmissione Wireless IEE 802.11, che garantisce l'interoperabilità tra soluzioni Wireless diverse, possiede una potenza più elevata rispetto al Bluetooth e utilizza la trasmissione FHSS. Nell'evoluzione del protocollo 802.11b si riesce a raggiungere un bit rate di 11Mbps.

WiMedia
Gruppo di tecnologie Wireless per Pan, per le trasmissioni a corto raggio e basso consumo, rappresentato dal Bluetooth, ZigBee e UWB.

Wipll
Wireless Ip local loop,tecnologica via radio che fornisce servizi di base voce/dati  con copertura ad ampio raggio, utilizza una frequenza da 2 GHz a 5 GHz con un bit rate di 4 Mbps.

Wireless
Wireless si riferisce a una tipologia di comunicazione,monitoraggio e sistemi di controllo in cui i segnali viaggiano nello spazio e non su fili o cavi di trasmissione. In un sistema Wireless la trasmissione avviene principalmente via radiofrequenza (RF) o via infrarosso (IR).

WLan
Wireless local area network,  piccola rete Wireless locale che utilizza le tecnologie HomeRF, IEE 802.11b e HyperLan2

WLL
Wireless local Loop, sistema per l'accesso punto-multipunto a larga banda mediante onde radio.

WMAN
Wireless Metropolitan Area Network, estensione della rete locale a pacchetti W-LAN che opera via radio con velocità tipica pari a 100Kbps.

Wpan
Wireless Personal Area Network, piccole reti Wireless, senza fili, che connette dispositivi personali, mobili a basso consumo, come Pda (personal digital assistant), notebook, cellulari, cercapersone, computer, realizzate con tecnologia Bluetooth o IrDA.

WSP
Wireless Session Protocol, protocollo per la gestione reti Wireless.

WWAN
Wireless Wide Area Network, rete Geografica senza fili.


Documento redatto dal professor Daniele Pauletto


Tags Cloud 3D

Bookmarks

Delicious Technorati Furl Yahoo_myweb Google_bmarks Windows_live Digg Newsvine MySocialBookmark Social Bookmark Script 

Supportaci





Aggiungi questo sito ai preferiti
Scegli come Homepage