Come collegarsi ad un HotSpot Universitario

COLLEGAMENTO ALL'HOTSPOT UNIVERSITARIO

Molto spesso mi è capitato di imbattermi in studenti universitari che volevano avere internet a casa loro utilizzando il segnale wifi della loro facoltà! Questo è possibile non solo se il segnale wifi della facoltà arriva fino a casa vostra ma bisogna esser certi che l'università disponga delle giuste autorizzazioni per poter operare da "hotspot" al di fuori delle 4 mura universitarie!

La guida è composta da una prima parte teoria, per comprendere quello che si fa, e da una pratica (solo screen) per chi vuole configurare in fretta e furia...e navigare!

Dopo questo preambolo vediamo di cosa abbiamo bisogno per realizzare un buon link:

  • 1x Access point per esterno
  • 1x Access point per interno

L' access point esterno deve supportare la modalità operativa Client!

COLLEGAMENTO

Dall' access point esterno deve partire un cavo ethernet, che va collegato nella porta wan dell'access point interno! In tal modo l'access point interno prenderà il segnale e lo ripeterà in wifi!
Se non ci interessa il wifi,perchè magari abbiamo solo un computer, possiamo semplicemente collegare il cavo ethernet alla scheda di rete del nostro pc e navigare!
Vediamo in linea generale come configurare la rete:

ACCESS POINT ESTERNO

Colleghiamoci con cavo ethernet all' access point per esterno! A volte è necessario impostare degli indirizzi statici alla scheda di rete(*)
Bisogna in primis impostarlo in modalità Client e successivamente selezionare il SSID della rete alla quale ci si vuole connettere! In caso non sia possibile selezionare la rete attraverso un apposito pulsante di ricerca, è sufficiente scrivere il SSID della rete nell'apposito campo SSID

Per quanto concerne la WLAN, è opportuno non impostare in maniera statica nessuno ip in quanto la rete della facoltà avrà al 100% un server dhcp che fornisce l'indirizzo ip ai device che si collegano!

Per la LAN interna, si è liberi di impostare o in maniera statica o in maniera dinamica l'assegnamento degli indirizzi ip!
La modalità automatica è quella che "semplifica la vita" se non ci sono particolari esigenze! Ma non sempre è così...
Io consiglio un'impostazione statica assegnando all' ap la classe 192.168.1.xxx

Indirizzo ip: 192.168.1.1
Subnetmask 255.255.255.0
Gateway: 0.0.0.0
DNS: 0.0.0.0

ACCESS POINT INTERNO

Collegandoci sempre con cavo ethernet dobbiamo:
1. Configurarlo in modalità AP (in modo da avere accesso alla nostra rete anche in wifi)
2. Configurare la parte WAN

La parte WAN dell' access point interno deve rispecchiare le scelte dell' access point esterno!
Se avete seguito il mio precedente consiglio possiamo impostare:

Indirizzo ip: 192.168.1.2
Subnetmask: 255.255.255.0
Gateway: 192.168.1.1
DNS: 192.168.1.1

In questo modo access point interno ed esterno dovrebbero essere in grado di comunicare

3. Configurare la LAN

Per la lan, possiamo scegliere se impostare o in maniera statica o in maniera dinamica l'assegnamento degli indirizzi ip!
Se la rete della facoltà è fatta bene, avrà sicuramente un firewall => NO P2P
Quindi tanto vale impostare in maniera dinamica l'assegnamento degli ip per un range di ip diverso da quello scelto per la WAN:

Indirizzo ip iniziale: 192.168.10.100 - Indirizzo ip finale:192.168.10.200
Subnetmask: 255.255.255.0
Gateway: 192.168.1.1

In base al modello di ap utilizzato, ci verrà chiesto o un range di indirizzi ip (come sopra), o solamente l'indirizzo iniziale e il numero massimo di utenze contemporanee:

Indirizzo ip iniziale: 192.168.10.100
Subnetmask: 255.255.255.0
Gateway: 192.168.1.1
Utenze: 100

4. Configurare la WLAN

Se si è rispettato il punto 1, possiamo scegliere il nome della nostre rete e impostarlo nel campo SSID, impostiamo anche il canale di trasmissione in modo Automatico (in teoria dovrebbero evitare interferenze)
Non scordiamoci di impostare anche un metodo di cifratura (WEP,WPA,WPA2) a piacimento, in modo da poter far collegare solo chi diciamo noi!

Una volta completata la configurazione dell'ap interno, possiamo collegarci al suo ssid e navigare

Dal punto di vista pratico ecco alcuni screen di come bisogna configurare la rete se si utilizzano device con firmware ddwrt

ACCESS POINT ESTERNO



ACCESS POINT INTERNO


 

Di seguito invece alcuni screen su come configurare correttamente un ACCESS POINT ESTERNO con prodotti che sfruttano AirOS

Vediamo ora alcune puntualizzazioni

In casi in cui la navigazione è lenta, è possibile ottenere dei miglioramenti:

  • Sostituendo l'antenna in dotazione al nostro ap esterno, con un'antenna direzionale (yagi/gregoriana); in questo caso è d'obbligo un puntamento preciso tra l'ap universitario e il nostro!
  • Scegliere manualmente il miglior ap al quale agganciarci (tramite le funzioni di filtro sul mac address), dopo aver testato quale risulta essere quello che ci consente una fluidità/velocità di navigazione migliore
  • Collegamenti di questo tipo mettono a rischio la privacy di chi li utilizza!

Infatti non tutte le università italiane offrono un collegamento criptato... questo significa che tutte le informazioni che transitano tra l' ap esterno e quello della facoltà possono essere intercettate e lette da chiunque! Per limitare questo problema è consigliabile utilizzare, laddove possibile protocolli sicuri come https

Aggiungo i link per i pdf

Guida_DDwrt

Guida_AirOS

Questa è la mia soluzione: Ap esterno ed Ap Interno tutti insieme... all'esterno!

Per maggiori informazioni consultate il nostro forum.

CEkkimetro


Articoli simili

Non ci sono corrispondenze


Tags Cloud 3D

Bookmarks

Delicious Technorati Furl Yahoo_myweb Google_bmarks Windows_live Digg Newsvine MySocialBookmark Social Bookmark Script 

Supportaci





Aggiungi questo sito ai preferiti
Scegli come Homepage