Chiarimenti sulla normativa del Wireless

La normativa sul Wireless, non chiarisce in maniera precisa completa le questione legate all'utilizzo della banda larga.

Grazie all'associazione antidigitaldivide, che ha chiesto direttamente al Ministero delle Telecomunicazioni dei chiarimenti in merito, ora abbiamo dei migliori chiarimenti in merito

1. Quale tipo di autorizzazione deve possedere un'azienda che voglia erogare servizi di connettività wi-fi in luogo non confinato? Quali documenti è necessario presentare?

Risposta:
a) autorizzazione generale per l'offerta al pubblico dell'accesso
radio LAN alla rete ed ai servizi di telecomunicazioni ai sensi del
decreto 28 maggio 2003 cosi' come modificato dal Decreto 4 ottobre 2005

Per il Wi-Fi ad uso pubblico bisognera' attenersi al decreto
ministeriale del 16 Agosto 2005 per ciò che riguarda le misure da
adottare per contrastare il terrorismo internazionale e per ciò che
riguarda la licenza da richiedere al questore.

All. A al Decreto 28 maggio 2003;
1.. Certificato d' Iscrizione alla C.C.I.A.A. con Nulla osta
antimafia, riferito al rappresentante legale;
2.. Certificato del Casellario Giudiziale del rappresentante legale
o autocertificazione con relativa fotocopia di un documento di
riconoscimento;
3.. Allegato 9 al Codice delle Comunicazioni Elettroniche per
l'autorizzazione in qualita' di ISP.
Tutta la documentazione dovra' essere inviata tramite racc. A/R al
seguente indirizzo:

Ministero delle Comunicazioni
D.G.S.C.E.R. - Ufficio I° -
Viale America, 201 - 00144 Roma


2. Una pre-esistente autorizzazione per fornitura di connettività wireless in luoghi confinati (hotspots), è automaticamente estesa ai luoghi non confinati, secondo il decreto firmato il 4/10 dal Ministro, o bisogna richiedere una nuova autorizzazione?

Risposta:
Per estendere la fornitura di connettività wireless ai luoghi non confinati, ai sensi del decreto 4.10.05, e' sufficiente informarne il suddetto ufficio inviando una dichiarazione con racc. A/R


3. Può un'associazione senza fini di lucro richiedere (ed ottenere) un'autorizzazione generale per erogare servizi di connettività wireless in luoghi non confinati ai propri soci?

Risposta:
Un'associazione senza fini di lucro non puo' fornire connettivita' wireless al pubblico perché impossibilitata a iscriversi alla Camera di Commercio. Al contrario puo' utilizzare detta connettivita' nei locali dell'associazione esclusivamente ad uso dei propri soci senza necessità di richiedere un'autorizzazione generale.

 


Tags Cloud 3D

Bookmarks

Delicious Technorati Furl Yahoo_myweb Google_bmarks Windows_live Digg Newsvine MySocialBookmark Social Bookmark Script 

Supportaci





Aggiungi questo sito ai preferiti
Scegli come Homepage