Recensione AirLive N.Power


AirLine N. Power - Hi-Power Wireless-N PoE AP Router

I continui sviluppi nel mondo wireless hanno spinto i produttori a progettare dispositivi sempre più potenti mantenendo comunque un prezzo molto contenuto sul mercato.
Il problema principale da sempre delle reti wireless è la copertura limitata. Sebbene la maggior parte dei produttori in genere indicano una copertura di 300 metri quadri circa, nella realtà poi molto spesso si hanno problemi a coprire un solo appartamento. Questo ovviamente dipende da molti fattori ma il principale è sicuramente la potenza con la quale viene trasmesso il segnale. Ecco perchè AirLive ha sviluppato N.Power che attualmente, nel momento in cui si sta scrivendo questa recensione, è il router più potente in commercio. Con una potenza di uscita fino a 2000 mW è in grado di erogare 20 volte la potenza dei normali router. Ciò significa che con questo dispositivo si possono risolvere immediatamente quasi tutti i problemi legati alla copertura della rete.

AirLive N.Power è un dispositivo radio tecnologico che opera sulla banda di frequenza 2,4GHz e supporta i protocolli wireless-b/g/n consentendo una velocità fino a 150Mbps.

I produttori dell' N.Power sono stati in grado di collegare tra loro due N. Power per una distanza di 2600 metri a campo aperto facendo uso solamente delle antenne che si trovano in dotazione (3 dBi). Questo a dimostrazione del fatto che questo dispositivo può coprire un'area circa 10 volte superiore a quella coperta da un normale access point. Inoltre è possibile variare la potenza d'uscita da 12 dBm a 30 dBm in base alle proprie esigenze.

Come tutti i dispositivi AirLive anche l' N.Power ha diversi tipi di funzionamento e tantissime configurazioni tutti facilmenti accessibili dalla comoda e semplice interfaccia grafica Airlogic. Tutte le funzioni sono posizionate in modo intuito e di facile utilizzo da rendere il manuale utente quasi superfluo. Inoltre grazie alla procedura guidata d'installazione, l' N.Power può essere configurato in 3 semplici passi.

La sua estrema potenza rende l' N.Power il dispositivo ideale per alberghi, scuole, hotel e grandi negozi. Si utilizzano meno dispositivi avendo anche un notevole risparmio. Inoltre grazie alla porta passiva PoE è possibile poszionare questi dispositivi anche lontano dalla corrente elettrica.

Particolare cura è stata dedicata al design, non solo estetico. La periferica dispone di un sistema interno di sospensioni su gomma e di una base sopraelevata che assicura una adeguata ventilazione di tipo convettivo.

Infine una caratteristica che sicuramente lo distingue anche dagli altri dispositivi della stessa casa costruttrice è la presenza di una porta USB 2.0 che consente di attaccare una memoria esterna con filesystem FAT, FAT32 per la condivisione immediata dei file in tutta la rete (Internet compreso) tramite protocollo FTP, con la possibilità di impostare anche una password d'accesso.

Modalità di Funzionamento:

L' N.Power AirLive può avere diverse modalità di funzionamento:

1. Modalità Router
2. Modalità Acess Point
3. Modalità Client
4. Modalità WDS Bridge
5. Modalità WDS Repetear (Router e Access Point)

La modalità Router viene utilizzata per la condivisione di Internet verso i dispositivi Wi-Fi e non. Il NAT si occupa di condividere l'IP esterno WAN verso la LAN interna del router (wireless ed ethernet).

NOTA: ci tengo a sottolineare che essendo l' N.Power prevlentemente progettato per estendere una rete, esso non contiene un modem interno, per cui non è possibile attaccare direttamente un cavo di linea telefonica.

Con la modalità Access Point il dispositivo diventa un HUB di tutta la rete wireless. Tutte le schede wireless e i client possono comunicare attraverso l' N.Power.

La modalità Client rende il router come una scheda wireless collegata ad un access point. Si possono a questo punto collegare dei PC alle porte LAN per ottenere l'accesso ad internet.

La modalità WDS Bridge è la miglior soluzione quando si vogliono connettere due reti LAN ad esempio di due edifici distanti. Il WDS Bridge funziona inserendo il MAC Address remoto sulla tabella WDS. L'indirizzo MAC si trova nell'etichetta inferiore al router.

L'obiettivo principale di un ripetitore è quello di estendere il segnale di un AP remoto. Ecco che la modalità WDS Bridge ha a sua volta i due tipi di funzionamento sopra elencati: AP e Router.


La funzione WDS Repetear in modalità Router consente ad un AP remoto di estendere il segnale di un N. Power.

Infine la funzione WDS Repetear in modalità Access Point consente di estendere un segnale wireless di un Access Point remoto utilizzando l'N. Power.

Note Importanti sull' N.Power

L'IP di default è 192.168.1.254
Il server DHCP è attivo di default
L'SSID di default è airlive
Il nome utente di default è admin
La password di accesso di default è airlive
La modalità wireless predefinita è Router Mode
La porta passiva PoE è la LAN1
La porta USB è utilizzata solo per la condivisione dei file. I filestym supportati sono FAT/FAT32 e i nomi dei file possono essere solo composti dall'alfabeto occidentale.

Porte d'accesso N.Power

Considerazioni finali

Il dispositivo presenta una Potenza elevata, capacità di copertura sorprendentemente alta, costo più che accettabile.
Consigliamo questo dispositivo a tutte quelle persone che hanno esigenza di estendere il proprio segnale di rete per una vasta copertura.

Grazie a Net-Wifi per averci permesso di provare questo fantastico prodotto!

 


Articoli simili

Non ci sono corrispondenze


Tags Cloud 3D

Bookmarks

Delicious Technorati Furl Yahoo_myweb Google_bmarks Windows_live Digg Newsvine MySocialBookmark Social Bookmark Script 

Supportaci





Aggiungi questo sito ai preferiti
Scegli come Homepage