Wardriving con lo SmartPhone

In questa guida vedremo in maniera molto semplice come trasformare il proprio cellulare di ultima generazione in un vero e proprio Hot Spot Finder, con tanto di coordinate polari.

INTENDIAMO RICORDARE CHE ENTRARE IN UNA RETE WiFi PROTETTA E' UN REATO PRESEGUIBILE A TERMINI DI LEGGE, RAGION PER CUI QUESTA GUIDA E' DA RIFERIRSI A UNA PROVA SULLA PROPRIA RETE.
AL FINE DI GIUDICARNE LA SICUREZZA. WIFI-ITA.COM E GLI AMMINISTRATORI NON POTRANNO ESSERE RITENUTI RESPONSABILI DI EVENTUALI VIOLAZIONI EFFETTUANDO UN USO ERRATO DI QUESTA GUIDA.
Vedere la NORMATIVA sul Wireless.

Occorrente:

· Palmare o smartphone con le seguenti caratteristiche:
- Windows Mobile Pocket PC o Smartphone (2003, WM5 or WM6);
- Wi-Fi
- Bluetooth
· Ricevitore GPS Bluetooth
· Wififofum (www.aspecto-software.com/rw/applications/wififofum/)

In questo caso verrà utilizzato come telefono lo smartphone HTC s710 che monta il nuovo Windows Mobile 6 e come ricevitore GPS Bluetooth un SBS mod. BA380 a 12 canali:

Per prima cosa connettete il cellulare al PC, scaricate ed installate WiFiFoFum seguendo le procedure del vostro telefono. Al termine dovreste trovare nel menù principale un’ icona come questa (l’ icona “radar”):

Adesso è il momento di collegare il ricevitore GPS al cellulare tramite Bluetooth.

La procedura varia da prodotto a prodotto (e mi riferisco sia al telefono che all’ antenna GPS). Seguite le istruzioni allegate. Tuttavia per questo sistema operativo non c’ erano le istruzioni ed ho dovuto fare un po’ di prove prima che il tutto funzionasse. Accendete l’ antenna GPS; abilitate la connessione Bluetooth sul cellulare e nel menù apposito selezionate “Aggiungi nuovo dispositivo”:

A questo punto il telefono comincerà a cercare dispositivi Bluetooth attivi. A voi interessa ovviamente il GPS:

Selezionatelo e premete avanti. Vi chiederà il codice di protezione per il collegamento (di solito ‘0000’):

Una volta inserito il codice, dopo qualche secondo, il vostro cellulare vi risponderà che è collegato al GPS. Dovreste essere in grado adesso di selezionare i servizi disponibili dell’ antenna Bluetooth:

In questo caso dovrete spuntare ‘Porta seriale’. Si tratta di una porta seriale Bluetooth che serve, come vedremo, a fare da collegamento tra WiFiFoFum e il ricevitore(per esempio il dispositivo Pioneer che vedete nel mio elenco è l’autoradio. Il servizio che mette a disposizione non è ‘Porta seriale’ ma ‘Mani libere’. Ogni dispositivo ha i suoi servizi specifici). Il vostro GPS a questo punto è nell’ elenco dei dispositivi a Voi associati. Ma non basta. Questa porta seriale va creata:

Dalle immagini si capisce l’ iter di creazione della porta: si seleziona il dispositivo e nel menù andiamo su ‘Porte COM’, poi da li ne creiamo una. Ho scelto la n° 6 solo perché non è occupata da altri dispositivi/applicazioni. Proteggere
la connessione non fa male!

Dovreste notare che adesso il led del GPS inerente alla connessione bluetooth resta acceso fisso segnalando quindi che sta comunicando con il cellulare. E’ venuto il momento di configurare WiFiFoFum per il GPS. Come potrete notare dalla schermata principale il ricevitore è Off:

Abilitiamolo. Quindi: Tools  Options…  GPS. Vi ritroverete questa schermata:

Nella parte GPS, selezionate la porta COM creata in precedenza:

Il baud rate lasciatelo invariato.
Nella schermata principale si dovrebbe vedere che il GPS è connesso:

‘NoFix (0)’ significa che siete connessi al GPS ma lui non è collegato ad alcun satellite (indicato dal numero tra parentesi). Se per caso al posto di ‘NoFix’ appare ‘Reconnecting…’ significa che è stata persa la connessione Bluetooth e la sta ripristinando o non avete acceso il bluetooth in uno o in entrambi i dispositivi.

Se invece le connessioni sono state stabilite la schermata sarà la seguente:

3D (5) vuol significare che il mio GPS è connesso con 5 satelliti e mi fornisce una risoluzione a 3 dimensioni della mia posizione: latitudine, longitudine e altezza dal livello del mare. E’ probabile che se siete collegati a uno o due satelliti la risoluzione sarà 2D (che per noi basta e avanza).

OK! Siamo pronti! Abilitiamo il wifi sul telefonino. Dovremmo cominciare a trovare delle reti:

Le reti in questione sono le mie (ma dai!). WiFiFoFum fornisce molti dettagli sulle reti. 2/2 AP vuol dire che ha trovato 2 access point ed entrambi sono attivi (nelle foto non si vede ma il cerchietto a fianco dei numeri lampeggia di verde
per segnalare che sta sondando l’ etere). Nella seconda foto vedete appunto le coordinate: Nord per la latitudine, Est per la longitudine.


Adesso però dobbiamo salvare il log. Vediamo alcune impostazioni nel dettaglio.

Premendo il tasto Tools si apre un menù come da immagine:

Quelle importanti sono:
· Autosave (If GPS valid): salva automaticamente il log se il GPS è connesso con i satelliti. I log salvati in questo modo sono in formato txt. Inoltre se l’ applicazione viene chiusa accidentalmente, un prompt vi avviserà se volete salvare. Le impostazioni di questa opzione sono in Option  List

· Scan Enabled: se non attivo WiFiFoFum non effettua lo scanning

· Prevent Device Suspend: state facendo solo uno scanning delle reti a cui però non vi connettete. Molti telefoni, per risparmiare batteria, se non sono collegati ad un AP, spengono automaticamente la radio WiFi. Io non l’ ho spuntata in quanto già il sistema operativo mi permette di abilitare o no il risparmio batteria. Spuntatelo se non potete.

Potete però salvare direttamente il log semplicemente premendo File  Save/Save as...

Qui oltre a scegliere il nome del file e dove salvarlo, potete selezionare anche in che formato salvarlo. Quelli disponibili sono:

.txt – File di  testo
 .wis – File Wi-scan
 .poi – POI Database
 .cvs – MemoryMap
 .ns1 – Netstumbler
 .xml – File XML
 .kml – Google Earth

Da evidenziare l’ ultimo se volete sapere esattamente dove si trova l’ AccessPoint!

Consiglio vivamente di andare a piedi o in bici. La radio dei cellulari non è così potente e forse in macchina non troverete molte reti.

Si ringrazia Sisma86 per aver fornito questa ottima guida


Tags Cloud 3D

Bookmarks

Delicious Technorati Furl Yahoo_myweb Google_bmarks Windows_live Digg Newsvine MySocialBookmark Social Bookmark Script 

Supportaci





Aggiungi questo sito ai preferiti
Scegli come Homepage